Il modello di governance

modello di governance

I nostri organi deliberativi di governo, gestione e controllo si fondono in un solido legame istituzionale improntato alla massima efficienza e trasparenza: dal 1982 i nostri bilanci di esercizio sono sottoposti a revisione contabile.

IL CONSIGLIO DIRETTIVO DI AIRC

È l’organo di governo con poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione salvo quanto riservato all’Assemblea. Nomina il presidente, il direttore scientifico, il segretario del Consiglio direttivo, il direttore generale, il Comitato tecnico scientifico e la Commissione consultiva strategica. Il Consiglio delibera le erogazioni e la costituzione dei Comitati regionali. Inoltre nomina il Consiglio di Amministrazione di FIRC, designandone cinque membri su nove, due membri effettivi e un supplente del Collegio dei revisori.

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI FIRC-AIRC

Gli altri quattro membri del Consiglio di Amministrazione di FIRC vengono designati dall’Università degli Studi di Milano, dal sindaco di Milano e dal presidente della Regione Lombardia; un revisore viene nominato dall’Ordine dei dottori commercialisti.Indicatore di efficacia: azione sinergica in collaborazione con Stato e Istituzioni Approva il bilancio, nomina il presidente, delibera l’assegnazione dei fondi. Nomina anche presidente, vicepresidente, direttore scientifico e direttore amministrativo, il revisore dei conti e il revisore supplente di IFOM.

L’ASSEMBLEA DEI SOCI DI AIRC

È convocata dal Consiglio direttivo e tutti i soci vi possono intervenire con diritto di voto.
L’Assemblea ordinaria approva il bilancio, nomina il Consiglio direttivo, i revisori dei conti e la Società di revisione incaricata del controllo della contabilità e del bilancio, delibera sugli oggetti sottoposti al suo esame dal Consiglio direttivo o riservati alla sua competenza. L’Assemblea straordinaria delibera sulle modifiche allo Statuto e sullo scioglimento dell’Associazione.

IL COMITATO FINANZA

I membri, tra cui il presidente e due rappresentanti del Consiglio direttivo, indirizzano e valutano periodicamente le scelte di investimento con l’obiettivo di mantenere il valore dei fondi che transitano attraverso AIRC e quelli di investimento patrimoniale per FIRC.

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA

La Direzione scientifica coordina le attività di valutazione dei progetti di ricerca e di ideazione e programmazione scientifica; ne risponde al presidente dell’Associazione.
Le aree Amministrazione, Marketing e Comunicazione sono articolate in Unità operative, presso la sede nazionale.
L’area Comitati regionali e manifestazioni coordina le Segreterie esecutive dei Comitati.
Le risorse di FIRC si occupano della raccolta di lasciti testamentari mobiliari e immobiliari, per garantire le attività di ricerca di IFOM e finanziare borse di studio.

GLI ORGANISMI SCIENTIFICI

Il Comitato tecnico scientifico partecipa al processo di valutazione e la Commissione consultiva strategica contribuisce all’ideazione e programmazione scientifica. Anche IFOM ha un proprio Comitato scientifico internazionale che revisiona periodicamente l’attività di ricerca dei group leader e partecipa alla selezione dei nuovi.