Letter from the president of AIRC

AIRC - avvocato Torriani, MIlano 14/04/2014

Il 2014 è stato l’anno in cui ho preso il testimone della presidenza di AIRC da Piero Sierra. Sono stato onorato di aver accolto questo compito e mi impegnerò a svolgerlo nel segno della continuità e dell’esempio di tutti quelli che prima di me hanno saputo salvaguardare e far crescere questa Associazione.

Si tratta di una realtà che, in 50 anni, è diventata il principale polo privato di finanziamento della ricerca sul cancro in Italia.

Quando nel 1965 nacque l’Associazione, non si poteva parlare di cancro e l’idea di fare ricerca in questo ambito era considerata da alcuni una sfida, da molti una follia. Ma coraggio e non follia è stato ciò che ha guidato i soci fondatori.

E il coraggio ancora oggi unisce tutti i protagonisti di AIRC: migliaia di ricercatori che svolgono con passione e impegno il loro lavoro, pazienti e famiglie che si affidano alla ricerca per guardare al futuro con la speranza che il cancro diventi sempre più curabile, 20.000 volontari che dedicano il loro tempo alle nostre iniziative e 4.500.000 sostenitori che danno il loro piccolo o grande contributo.

Le sfide che ci aspettano sono ancora molte, affronterò il mio mandato con motivazione e voglia di fare, con lo stesso impegno e la cura di sempre.

Il 2014 è anche l’anno in cui le entrate di AIRC sono cresciute nonostante il perdurare di una drammatica crisi economica che negli esercizi precedenti ha determinato una riduzione abbastanza sensibile della raccolta cosiddetta ordinaria. Considero questo un segno di straordinaria fiducia nell’operato di AIRC e una chiara indicazione che la sconfitta del cancro sia una priorità per l’intera collettività e la ricerca scientifica lo strumento principe per ottenerla.

Così, anche nel 2014 abbiamo garantito ai ricercatori italiani il sostegno alla loro corsa verso soluzioni efficaci per prevenire, diagnosticare tempestivamente e curare il cancro: oltre 81 milioni di euro sono la cifra destinata da AIRC ai migliori progetti scientifici presentati e alle migliori candidature per borse di studio.

La ricerca scientifica oncologica è al centro della nostra missione: nelle pagine che seguono vi raccontiamo tutte le attività messe in campo nel 2014 per perseguirla.

Pier Giuseppe Torrani